NUMERO VERDE: 800 913 468 info@ofta.it

Ptosi (abbassamento della palpabra)
La ptosi, cioe’ l’abbassamento della palpebra, interessa solo la parte superiore della palpebra di uno o entrambi gli occhi. L’abbassamento puo’ essere appena visibile, o molto marcato (la palpebra scende sopra la pupilla). La ptosi puo’ verificarsi sia in bambini che in adulti, ma di solito e’ dovuta all’eta’.
ptosi1

Ptosi: sintomi e segni.

Il piu’ ovvio segno della ptosi e’ l’abbassamento della papebra. A seconda di quanto scende la palpebra, i soggetti con ptosi possono avere difficolta’ visive. A volte i soggetti inclinano la testa all’indietro per cercare di vedere sotto la palpebra, oppure alzano ripetutamente le sopracciglia per cercare di alzare anche la palpebra.

Il grado di abbassamento varia da persona a persona. Se lei pensa di essere affetto da ptosi, puo’ comparare una foto recente con una di 10 o 20 anni fa, e vedra’ la differenza nella pelle delle palpebre.
La ptosi puo’ sembrare una dermatocalasi, un gruppo di disturbi del tessuto connettivo che causa un abbassamento della pelle. Questi disturbi sono associati alla poca elasticita’ del tessuto. Il proprio oculista sapra’ dirle se questa e’ o meno la causa della ptosi.

Quali sono le cause della ptosi?

La ptosi puo’ essere presente fin dalla nascita (ptosi congenita), o svilupparsi con l’eta’, incidenti o dopo un’intervento di cataratta o altro intervento all’occhio. Questa patologia puo’ anche essere causata da un problema con i muscoli che alzano la palpebra. A volte l’anatomia facciale di un soggetto causa difficolta’ ai muscoli elevatori. Un tumore all’occhio, un disturbo neurologico o malattie quali il diabete possono causare la ptosi.

Trattamenti per la ptosi

La chirurgia e’ di solito il miglior trattamento per l’abbassamento della palpebra. Il chirurgo stringe i muscoli elevatori, e il paziente avra’ una visione migliorata e un migliore aspetto. In alcuni casi gravi che coinvolgono muscoli elevatori deboli, il chirurgo attacca la palpebra sotto il sopracciglio per consentire ai muscoli anteriori di sostituire i muscoli elevatori nella funzione di alzare le palpebre. La chirurgia delle sopracciglia e’ meglio conosciunto come blefaroplastica.

Dopo l’intervento, le palpebre possono non apparire simmetriche, anche se risultano piu’ alte di quello che erano prima dell’operazione. Molto raramente, si puo’ perdere il movimento delle palpebre.

I bambini nati con ptosi moderata o grave richiedono un trattamento per poter sviluppare una visione normale. Un fallimento nella cura della ptosi puo’ trasformarsi in ambliopia (diminuzione della vista in un occhio) e un’intera vita di scarsa visione. Tutti i bambini affetti da ptosi, anche se nella forma lieve, dovrebbero effettuare una visita dall’oculista ogni anno. La forma dell’occhio cambia con la crescita, e a volte sorgono problemi di messa a fuoco e di vista in genere, che sono collegati al peggioramento della ptosi

Prenota una visita

Compila il modulo seguente per prenotare una visita online, sarete contattati dal nostro personale per una conferma.

Share This